GUARDAROBA CALZATURE

BALDUCCI AUTUNNO-INVERNO 2014-2015 

In occasione dei Suoi 80 anni di storia, Balducci è orgogliosa di presentarsi al pubblico con una collezione dedicata ai clienti di ieri e di oggi, gli appassionati protagonisti del tragitto percorso sin qui e fonte di ispirazione dei nuovi traguardi che l’azienda si propone di raggiungere nel futuro.

Oggi, come nel 1934, Balducci continua nel suo impegno per offrire prodotti di qualità, frutto dell’esperienza e dell’innovazione, pensati con amore e passione per i più piccoli, tenendo fede alla propria mission: proteggere i piedini dei bambini accompagnando i loro passi per molte generazioni ancora.

Gettando un ponte tra la tradizione calzaturiera italiana ed il futuro tecnologico globale, tra le antiche e sapienti competenze artigianali ed i moderni modelli di business, l’azienda ha raccolto la sfida del tempo attuale: mantenere la propria filosofia senza lasciare indietro le grandi occasioni offerte dalla modernità.


80° ANNIVERSARIO
Un’edizione celebrativa in occasione dello storico compleanno. Il numero 80 campeggia sulle tomaie di tutti i modelli festeggiando orgogliosamente il numero degli anni dell’azienda toscana, leader di mercato delle calzature per bambini e ragazzi.
Per i maschietti il numero è rappresentato iconicamente come sulle divise delle squadre di calcio, per piccoli grandi campioni. Colori invernali e classici, in perfetto stile Balducci: blu navy, grigio carbonio e marroni corteccia con piccoli tocchi di colore.
Per la femminuccia la cifra 80 è incorniciata in un romantico cuore stilizzato e trasformato in un prezioso accessorio bijou. I colori sono quelli delle grandi occasioni di festa: l’argento, il blu scuro ed il rosa antico. Il nero, l’oro e l’argento delle incisioni calligrafiche rievocano le targhe dei riconoscimenti ottenuti nei decenni e i colori delle medaglie più prestigiose.

OLD ENGLAND
Il mood british old school, un grande classico di ogni inverno, incontra quest’anno lo stile celtico dando vita, sia per lei che per lui,  al vero must di questa stagione: il tartan.
Declinato per il bambino nelle versioni più country: una combinazione di quadri e righe color cappuccino, rosso fuoco e verde bosco ma anche nei toni più ‘’atlantici’’ - blu oceano, azzurro artico con punte di ocra - che riprendono i tradizionali kilt scozzesi.
Per la bambina i tartan hanno le nuance più vivaci della mora e del lampone con un tocco di laminato che aggiunge leziosità, del rosa antico e del perla oppure del blu inchiostro e dell’azzurro ghiaccio sempre illuminato dal lamé in colori tono su tono.
Gli abbinamenti cromatici sono quelli tipici dei prestigiosi college d’Inghilterra: navy con ocra vivace, testa di moro con blu scuro ma elettrico, grigio antracite con amaranto, azzurri carta da zucchero con rossi ossidati ruggine. Le suggestioni d’Oltremanica riportano i grigi delle aspre scogliere di Scozia, gli azzurri ingrigiti dei turbolenti cieli atlantici, il verde-blu del black watch di Campbell, il verde evocativo delle brughiere britanniche.
Non possono mancare riferimenti all’araldica degli stemmi delle antiche casate, come il leone rampante del Galles o le croci dei cavalieri templari di evocazione medievale. Imprescindibili, per caratterizzare il tema, anche le tipiche forature all’inglese su modelli tradizionalmente dedicati come le Richelieu, le derby, i polacchini stringati e gli stivaletti beatles.

ELECTROPUNK
I motivi streetwear si fondono con l’elettronica in questo tema debitore al mondo virtuale di oggi contrapposto al mondo della ‘’strada’’ anni 80 e 90 e rivisitato attraverso il filtro di un programma di grafica. Le gettonatissime fantasie camouflage rifuggono dal contesto militaresco e delavé ed, esasperando luminosità e contrasti, acquistano effetti al limite dell’optical per lui o abbagliano con la luce dei metalli preziosi per lei.
Il contrasto fra i colori primari del RGB e gli scuri colori dei desktop (nero, antracite e blu notte) dominano questo mood. Transfer serigrafici bidimensionali disegnano circuiti e microchip. Le decorazioni (borchie hotfix) hanno i colori dell’acciaio e dell’oro come le saldature dei circuiti elettrici oppure i colori vibranti del fluo da videogiochi vintage. Borchie rock anche sugli indianini per le ragazzine più trendy.

LE PRINCIPESSE NORDICHE
C’è una piccola principessa in ogni bambina, Balducci lo sa e dedica questo tema, femminile e bon ton, alle bambine che sognano la fiaba, senza troppa fretta di crescere. Ricchezza e bellezza ostentata, prerogativa delle vere regine, sono il motivo che ispira questo mood. Un’opulenza che riprende i colori degli stucchi rococò delle sale dei più bei palazzi reali europei, i castelli della Loira, Versailles, le regge aristocratiche di Racconigi e Stupinigi, così abilmente raffigurati da Sofia Coppola nel film Marie Antoinette.
Sono i colori dei giardini disegnati da roseti e aiuole, al mattino, d’inverno, con statue di sinuose divinità marmoree che sembrano galleggiare su un mare di nebbia fluida: nuance pastellate e tenui, leggermente polverose, suggestive, sognanti, evanescenti. Il bianco dei marmi antichi, l’avorio degli arredi neoclassici e l’oro degli stucchi barocchi, azzurri polvere ed il blu profondo degli antichi ritratti. Strass e fiocchi arricchiscono le piccole calzature trasformandole in gioielli, preziosi e di raro valore. Fiori di borchiette dai colori perlati e tenui coprono le tomaie come giardini di anemoni.
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

SPECIALI

Al Grand Hotel Savoia di Cortina camere Hot Wheels
AL GRAND HOTEL SAVOIA DI CORTINA CAMERE HOT WHEELS Dopo il grande successo della Barbie Suite, inaugurata personalmente da Barbie nel dicembre del 2010, Mattel e il Grand Hotel Savoia di ...
Banner