BAMBINI SCUOLA

BABYBOO: CHICCO E DE AGOSTINI INSIEME 

Chicco e De Agostini presentano BabyBoo, la prima collana editoriale, suddivisa in cinque fasce d’età dai 6 mesi ai 3 anni, che offre le stimolazioni corrette per aiutare il bambino a crescere. Specifica per bambini dai 6 mesi ai 3 anni che, libro dopo libro, offre le stimolazioni corrette per aiutarli a crescere.I libri nascono da una stretta collaborazione tra le due grandi aziende italiane con il prezioso contributo della Dott.ssa Emanuela Iacchia, psicologa e psicoterapeuta dell’età evolutiva che appartiene al team multidisciplinare di esperti dell’Osservatorio Chicco, e sono frutto dell’identificazione di un approccio nuovo e distintivo alla lettura che parte dai bisogni dei bambini nelle diverse fasce di età e dalle esigenze dei genitori.
 

Un team congiunto ha sviluppato i diversi aspetti della collana: dalla cartotecnica alla scelta degli illustratori e degli autori, fino alla definizione dei contenuti dei libri.

La collana, suddivisa in cinque fasce (6m+, 12m+, 18m+, 24m+, 36m+), è stata specificatamente studiata in tutte le sue caratteristiche (illustrazioni, contenuti narrativi, elementi di gioco) per favorire progressivamente lo sviluppo sensoriale, motorio, cognitivo e linguistico del bambino fin dalla primissima infanzia.

I primi 15 titoli della rivoluzionaria collana, che introduce i più piccoli nel magico mondo della lettura e fornisce ai genitori un valido strumento per la crescita e lo sviluppo dei propri figli, saranno in vendita da aprile nelle librerie e nei negozi Chicco a partire da € 6.90.

 

Le cinque fasce di età:
 

6m+ Esplora con i sensi

Studi specifici hanno dimostrato che familiarizzare con i libri sin da piccoli aiuta a creare l’abitudine alla lettura, allarga le conoscenze del bambino e fa del libro un’esperienza piacevole.

Il bambino, intorno ai 6 mesi attraversa la cosiddetta fase “Stadio Senso-Motorio” in cui impara a conoscere la realtà attraverso i sensi e il movimento. Così anche il libro, se studiato per questo scopo, può accompagnare il piccolo in questo momento della crescita perché stimola la vista, il tatto e la prima coordinazione dei movimenti.

I BabyBoo per questa fascia d’età sono realizzati con stimoli tattili e visivi, illustrazioni semplici su fondo neutro e colori pieni e ben distinti per attivare, attraverso i sensi, il primo fondamentale processo mentale del bambino: l’intreccio di osservazione e riconoscimento degli oggetti.
 

12m+ Scopri il prima e il dopo

A 12 mesi il bambino comincia a scoprire i nessi tra le azioni, per esempio collega il seggiolone al momento della pappa, e la comprensione della relazione causa-effetto. In questa fase è molto sensibile alle percezioni uditive e reagisce al suono e al ritmo del linguaggio. Ecco perché sono importanti le filastrocche in rima: il loro ritmo prevedibile e rassicurante lo aiuta a collegare questi nessi raggiungendo un nuovo livello di consapevolezza.

BabyBoo, in perfetta sintonia con questa moderna interpretazione, propone brevi e semplici storie per aiutare la scoperta del “prima e del dopo”, con filastrocche in rima e contenuti che tengono anche conto della sua limitata capacità di concentrazione.

Ritmo e sonorità accompagnano azioni lineari con un inizio e una fine a breve termine. Accanto ai disegni di figure chiare ma non stilizzate, ci sono buchi, forme sagomate e ante.
 

18m+ Gioca e scopri

A 18 mesi il bambino cammina con disinvoltura e si diverte a esplorare il mondo attraverso il movimento! In questa fase, il piccolo si relaziona con la lettura attraverso il gioco esplorativo. È il momento di offrire libri con linguette, rotelle, cursori e finestrelle, che assecondino la sua voglia di movimento e gli permettano di partecipare attivamente alla “lettura” della storia. Il gioco, il movimento e il divertimento sono i presupposti essenziali per invogliarlo a “leggere” con soddisfazione: prima le figure e poi le parole.

Anche le rime diventano più articolate e il contenuto del libro può proporre la prima vera storia, molto semplice ma accompagnata da immagini “più ricche”.

BabyBoo offre diversi “libri-esplorazione” che accolgono le specifiche esigenze del bambino in questa fase.
 

24m+ Impara tante parole

Intorno ai due anni inizia la fase del gioco simbolico e dell’imitazione, il bambino è anche in grado di immaginare situazioni e oggetti non presenti. Anche la parola acquista un valore nuovo, diventa uno strumento fondamentale per comunicare. Il suo vocabolario si amplia notevolmente e impara a unire ai nomi gli aggettivi. Sentire storie, in questa fase, lo aiuta ad affinare la capacità di ascolto e ad acquisire gli strumenti che gli saranno utili per divenire a sua volta narratore.

BabyBoo propone per questa fascia le prime vere storie, scritte da Roberto Piumini, che stimolano lo sviluppo del linguaggio con ricchezza di aggettivi e contenuti specifici che il bambino è in grado di seguire e comprendere. Il lieto fine ha l’obiettivo di infondere sicurezza fisica, affettiva e psicologica.

Le illustrazioni sono più articolate per favorire l’apprendimento di nuove parole, il libro stesso diventa un vero e proprio oggetto da trasportare e portare con sé.
 

36m+ Vivi le emozioni

Durante i primi anni di vita, insieme con lo sviluppo cognitivo, motorio e percettivo del sé, avvengono numerosi cambiamenti in tutti gli aspetti della sfera emotiva. Il bambino impara a riconoscere le emozioni che prova, a distinguere quelle positive da quelle negative, a comprendere anche quelle delle altre persone.

Solo attorno ai 3 anni, però, raggiunge una piena consapevolezza degli stati d’animo che sperimenta ogni giorno, soprattutto nel rapporto con i suoi coetanei. La frequentazione con i suoi pari, infatti, suscita nel bambino diverse emozioni che deve imparare a controllare e, nel caso di quelle negative, anche a superare.

A questa età, possono essere di aiuto le letture che affrontano dei momenti particolari della crescita perché inducono emozioni vere e proprie come la paura, la gioia e la rabbia. Leggendole, il bambino si riconosce nelle esperienze che vive il personaggio, partecipando alla storia e non sentendosi più solo un osservatore.

E’ per questo che le storie di BabyBoo, scritte da Roberto Piumini, affrontano temi critici (la gelosia, i capricci...) che lo aiutano a riflettere.


Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

SPECIALI

Al Grand Hotel Savoia di Cortina camere Hot Wheels
AL GRAND HOTEL SAVOIA DI CORTINA CAMERE HOT WHEELS Dopo il grande successo della Barbie Suite, inaugurata personalmente da Barbie nel dicembre del 2010, Mattel e il Grand Hotel Savoia di ...
Banner